Assohotel Cervia: Halloween ha sempre più appeal

Clima gradevole, temperature sopra la media e un sole quasi primaverile stanno accompagnando il ponte di Ognissanti. Nessun cambiamento significativo rispetto agli scorsi anni in termini di presenze, ma pare proprio che i mesi di settembre e ottobre siano percepiti dalle attività ricettive cervesi come un periodo dell' anno su cui puntare e investire d' ora in avanti.

 

La festa di Halloween - che richiama sempre più attenzione e gli spostamenti che si creano attorno alla giornata dell' 1 novembre sono percepiti come indici positivi su cui poter lavorare nella prospettiva futura. Paola Brunelli, presidente di Assohotel Cervia spiega: «Tendenzialmente, come in passato, abbiamo pochi associati che hanno le strutture alberghiere aperte poiché questo è un periodo dell' anno fisiologicamente poco attrattivo. Gli alberghi aperti, tuttavia, hanno registrato soddisfazione soprattutto grazie alla festa di Halloween di Mirabilandia.

Investire sull' autunno con eventi e richiami per i turisti è certamente un obiettivo da raggiungere, soprattutto per quelle strutture che possono permettersi aperture a spot e facendo così destagionalizzare davvero la città. Poi certo, tutto questo in attesa del Natale ci sta dando molte soddisfazioni».

 

Alcuni progetti sono nell' agenda dell' amministrazione comunale come spiega il sindaco di Cervia Luca Coffari: «Stiamo lavorando per far vivere la città tutto l' anno e notiamo che il fascino del mare in inverno, assieme ai colori dell' autunno, sta aumentando. Halloween ormai è una festa sempre più popolare e la nostra città può contare su una bella festa in piazza ed un week end con eventi ed attrattive: dai mercatini, al parco naturale, ai musei.


Ristoranti aperti a pranzo e cena e locali per il divertimento. Ovviamente, i turisti - soprattutto gli escursionisti che vengono a trovarci in questi mesi - trovano una città che sta cambiando volto con importanti cantieri di riqualificazione. E il programma di Natale à già alle porte e tra poco lo presenteremo».

 

stralcio da Il Resto Del Carlino