Assohotel Sardegna: calo di arrivi intorno al 10%

Il boom di arrivi turistici in Sardegna potrebbe essere solamente un ricordo e le prime proiezioni parlano di un calo che potrebbe assestarsi intorno al 10 per cento, con punte superiori ai venti punti percentuali.

 

La ‘denuncia’ arriva da Assohotel e Assoturismo, che parlano di prenotazioni alberghiere in calo tra i 5 e i 10 punti percentuali. Le cause? Secondo le due associazioni sul banco degli imputati ci sono da una parte il clima, che non ha favorito né le partenze né le prenotazioni per il resto dell’estate, e dall’altra la continuità territoriale, con i noti problemi legati alla diatriba Alitalia-Air Italy su Olbia. 

Ma il dito viene anche puntato sulla politica, ancora non in grado di mettere in campo una politica turistica unitaria per la regione.

 

stralcio da www.ttgitalia.com