Assohotel Versilia: prenotazioni boom. Riaperti 30 hotel grazie ai Comics

A Viareggio tariffe da alta stagione con rincari medi del 30% In Versilia pacchetti da 65 a 105 euro. Riempiti anche i B&B.

 

I Comics fanno riaprire i battenti a 30 alberghi di Viareggio. Che senza cosplayer - le maschere pronte a invadere Lucca tra il 1º e il 5 novembre - avrebbero tenuto le camere chiuse come in qualsiasi periodo fuori stagione.

 

La notizia arriva da Assohotel Confesercenti, a conferma dell' effetto trascinante di un altro evento di là dal Quiesa dopo i Rolling Stones. Un evento che sta diventando tradizione anche nel portare alla Versilia presenze e begli incassi.

Perché le tariffe degli alberghi, in molti casi, sono quelle di alta stagione.


Anche quest' anno, insomma, i Comics riempiranno gli alberghi di Viareggio, così come i Bed and breakfast e le case vacanza, soprattutto di Massarosa. Cioè le zone geograficamente più vicine o meglio raggiungibili. Trenitalia ha potenziato il collegamento ferroviario tra Viareggio e Lucca, con decine di corse in più (i treni per Viareggio alla stazione delle Mura partiranno dai binari 1, 1 tronco Ovest e 2 tronco Ovest).

 

Gli hotel di Viareggio non hanno sottoscritto questa convenzione. «Lo faremo l' anno prossimo - assicura Maria Rosaria Francavilla dello "Spinelli", presidente di AssohotelVersilia - Nel frattempo c' è da registrare la riapertura di una trentina di strutture che, senza i Comics, non avrebbero lavorato. Significa un centinaio di persone impiegate in giorni che altrimenti sarebbero stati spenti. Non è poco».

 

Per quanto riguarda le tariffe, ogni albergo si è mosso per conto proprio. Ma la falsariga è la stessa per tutti: i prezzi non sono da bassa stagione, anzi è il contrario. I rincari sulle camere li applicano tutti, con percentuali diverse.


Facendo una media, ci attestiamo su un 30% in più rispetto ai listini tradizionali.
Qualche esempio? Sul portale Booking il Principe di Piemonte, la struttura più famosa della città, chiede 170 euro per una doppia nella notte tra il 4 e il 5 novembre, cioè quella clou della manifestazione che si conclude appunto domenica 5. Nel sabato del fine settimana successivo la richiesta cala a 152 euro. Stesso discorso per l' Esplanade, che passa da 144 euro nel periodo dei Comics a 89 nella settimana successiva, e per il President che va da 120 a 102 euro. La stessa politica viene seguita da un po' tutte le strutture, che peraltro su Booking stanno esaurendo le camere.


Effetto Comics anche sulle colline, in particolare a Massarosa dove l' 80% di B&B e case vacanza vengono occupati dai visitatori della manifestazione. Resta, dal punto di vista degli operatori, una fetta ampia di abusivismo che riesce a guadagnare anche da eventi come quello di Lucca. «Servirebbero più controlli - sostiene Federico Salvetti dell' associazione turismo e ristorazione Ara di Massarosa - perché questa è concorrenza sleale. E i soldi che non passano dalle strutture legali sono soldi che non finiscono allo Stato».

Una richiesta che Assohotel rilancia «perché si proceda anche a Viareggio, dove l' abusivismo è molto presente, con una seria campagna di verifiche degli alberghi fai da te».

 

stralcio da Il Tirreno