Donati traccia il bilancio della stagione estiva a Unomattina

Molto bene soprattutto il turismo lacuale che ha segnato la percentuale di maggior crescita in termini di presenze turistiche

Questa mattina il Presidente Assohotel Confesercenti ha tracciato un primo bilancio della stagione turistica a Unomattina, il programma di Rai Uno.

 

“E’ stata una buona estate in termini di presenze turistiche per l’Italia – ha detto Filippo Donati – anche se i dati definitivi sono ancora in via di assemblaggio. Questo grazie al prodotto Paese e all’offerta che gli imprenditori del settore sono riusciti a mettere a disposizione di turisti italiani e stranieri. Un prodotto maturo e competitivo ed un’offerta con un rapporto qualità prezzo molto vantaggioso”.

 

“A vincere – ha aggiunto – è stata la destinazione Italia: bene le isole, ma soprattutto il lago. Il turismo lacuale ha segnato la percentuale di maggior crescita, in termini di presenze turistiche. Molti italiani, ad esempio, lo hanno scelto, preferendolo a mare e montagna”.

 

“Il turismo è in una fase di continua evoluzione – ha concluso il Presidente di Assohotel – che tocca tutti gli attori della filiera. Molte strutture ricettive stanno crescendo per rendersi competitive, al passo coi tempi e con le necessità di un turismo sempre più esigente. Altro dato che abbiamo registrato è un notevole apprezzamento per il sistema di piccole e piccolissime imprese dell’accoglienza (75%), in quanto i turisti spesso prediligono ambienti familiari: per questo riteniamo necessarie politiche studiate proprio per esse, smettendo di considerarle un modello ridotto delle grandi imprese”.

 

“Atteso anche per settembre il segno + nelle presenze – ha confermato Donati – e noi siamo pronti ad accogliere tutti i turisti che sceglieranno questo mese per le loro ferie”.